This item is
Publicly Available
and licensed under:
Attribution-NonCommercial-ShareAlike 3.0 Unported (CC BY-NC-SA 3.0)

 Files for this item

 Download all local files for this item (873.26 KB)

Icon
Name
header1043.xml
Size
5.09 KB
Format
XML
Description
METADATA
 Download file
Icon
Name
svevo1043.txt
Size
868.17 KB
Format
Text file
Description
Version of the work in plain text format
 Download file  Preview
 File Preview  
Prefazione Io sono il dottore di cui in questa novella si parla talvolta con parole poco lusinghiere. Chi di psico-analisi s'intende, sa dove piazzare l'antipatia che il paziente mi dedica. Di psico-analisi non parlero2 perche1 qui entro se ne parla gia2 a sufficienza. Debbo scusarmi di aver indotto il mio paziente a scrivere la sua autobiografia; gli studiosi di psico- analisi arricceranno il naso a tanta novita2. Ma egli era vec- chio ed io sperai che in tale rievocazione il suo passato si rinverdisse, che l'autobiografia fosse un buon preludio alla psico-analisi. Oggi ancora la mia idea mi pare buona perche1 mi ha dato dei risultati insperati, che sarebbero stati maggio- ri se il malato sul piu2 bello non si fosse sottratto alla cura truffandomi del frutto della mia lunga paziente analisi di queste memorie. Le pubblico per vendetta e spero gli dispiaccia. Sappia pero2 ch'io sono pronto di dividere con lui i lauti onorarii che ricavero2 da questa pubblicaz . . .